PRINCE2 wiki
« Principi chiave

Gestione per fasi

Also available in: English Nederlands Français Español русский Português Polski

Come gestire un progetto di entità rilevante? Una buona risposta è dividendo il progetto in più blocchi di dimensione più gestibile. In PRINCE2 ci riferiamo a questi “blocchi” come fasi o stages – più precisamente, li definiamo fasi di gestione (Management Stages). Un progetto PRINCE2 viene pianificato, monitorato e controllato una fase alla volta. Queste fasi di gestione sono divisi da importanti Punti Decisionali (noti anche come “Punti di Controllo”) da parte del Comitato di Progetto o Project Board.

Alla fine di ciascuna fase, il comitato di progetto valuta la performance dell’ultima fase, il Business Case ed il piano per la fase successiva, e decide se proseguire con la fase successiva o meno. Il comitato, di conseguenza, avrà un controllo maggiore sul progetto quanto più alto è il numero delle fasi, ma dall’altro lato, questi casi darebbero il comitato molto lavoro da seguire. Al contrario, un numero inferiore di fasi riduce il controllo da parte del Senior Management all’interno del comitato e, di conseguenza, la quantità di lavoro per seguire il progetto.

Ci sono molti vantaggi nel lavorare per fasi, e questo approccio fornisce una buona base per project planning. I vantaggi sono:

C’è un minimo di due fasi di gestione per qualsiasi progetto: la fase di inizio ed almeno un’altra fase di gestione. In questo caso, Il processo di chiusura di un progetto sarà l’ultima parte della seconda ed ultima fase di progetto. Ricordati che un progetto PRINCE2 viene pianificato, monitorato e controllato una fase alla volta.

discussion icon PRINCE2 wiki is open-source and published for free under a Creative Commons license.

discussion icon Written by: Frank Turley

discussion icon Translated by: Ciro Sbarra and Simone Rebucci